Storia e fusione: l'unione fa la forza Merano e Val Venosta: un'unica area vitivinicola

La Cantina Vini Merano e la Cantina Burggräfler, due tradizionali cooperative di produttori, si sono unite.
 
Il 1 luglio 2010, in seguito alla fusione della Cantina Burggräfler (1901) e della Cantina Vini Merano (1952), le due tradizionali cooperative di produttori del Meranese, è nata la Cantina Merano Burggräfler con ben 380 soci, che coltivano i 260 ha dei vigneti dell’area vitivinicola occidentale dell’Alto Adige, da Lana, a sud, attraverso Merano fino a Rifiano, a nord, e da Lagundo a Castelbello, a ovest.

Numerosi piccoli produttori coltivano i loro vigneti, dislocati lungo i migliori pendii di Merano e dei Comuni circostanti di Lagundo, Tirolo, Caines, Rifiano, Scena, Marlengo, Cermes e Lana. L’area vitivinicola dell’Alto Adige occidentale s’estende fino alla Val Venosta, la più piccola zona produttiva altoatesina DOC chiusa, contraddistinta da condizioni climatiche  estreme.

I responsabili della cantina hanno considerato la fusione tra le due storiche cantine come l’occasione ideale per rimodernare logo e assortimento, dando vita al nuovo marchio MERAN.

Kaspar Platzer è il presidente della Cantina Merano Burggräfler, Stefan Kapfinger l’enologo, responsabile della vinificazione.

La sede della Cantina Merano Burggräfler con la cantina vini, l’enoteca e il negozio si trova a Marlengo presso Merano, in Via Cantina 9.

Orario d'apertura: da Lunedì a Venerdì dalle ore 08.00 - 19.00 e Sabato dalle ore 08.00 - 18.00

> ritorna
 
 
 

 
 
produced by Zeppelin Group – Internet Marketing © 2017 cantina merano burggräfler Soc. Agr. Coop.. Part. IVA 00126570217 . Tel. 0473 447137 . . Colophon . Sitemap